Sahifa fully responsive WordPress News, Magazine, Newspaper, and blog ThemeForest one of the most versatile website themes in the world.

BIODIET | Additivi Bioderivati per Motori Diesel

biodiet

SVILUPPO E TEST DI DERIVATI LIQUIDI DA BIOMASSE LIGNOCELLULOSICHE COME ADDITIVI DEL DIESEL PER LA RIDUZIONE DELLE EMISSIONI INQUINANTI NELLE AREE URBANE

Il progetto BIODIET, attraverso l’utilizzo di zuccheri derivati delle biomasse lignocellulosiche trasformati attraverso processi chimici e/o fermentativi applicati singolarmente od in sequenza, mira ad ottenere un ECO-DIESEL additivabile in elevate percentuali al diesel tradizionale e combina in questo senso una duplice risposta alle criticità essenziali relative al consumo di diesel, la riduzione dei gas a effetto serra e delle emissioni inquinanti e l’aumento della quota di carburante proveniente da fonti rinnovabili. In particolare, essendo l’ECO-DIESEL di derivazione del progetto BIODIET proveniente da biomasse lignocellulosiche, non in competizione con la catena food, costituisce allo stato attuale una realtà industrialmente piuttosto avanzata e che possiede le migliori possibilità di essere applicabile per l’additivazione del diesel con composti ossigenati.

Il progetto prevede quindi lo studio di un’ottimale miscela di diesel e bioadditivi derivati da biomassa lignocellulosica e la sperimentazione del combustibile con test da banco su motori diesel. Spike Renewables Srl è responsabile dell’implementazione della LCA al biocombustibile.

Partner del progetto: Chemtex Italia Gruppo Mossi & Ghisolfi – Tortona (AL); Politecnico di Torino; E-Cube Roma – Progetto cofinanziato dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare